Come fare il kimchi coreano in casa

Recipes&Pairings
Come fare il kimchi coreano in casa
Per quelli di voi che non conoscono il kimchi, è arrivato il momento di scoprire questo piatto di origine coreana che sta andando per la maggiore. Gli ingredienti principali sono le verdure fermentate, in particolare ravanelli coreani e cavoli di Pechino, che vengono di solito condite con zenzero, sale, peperoncino a scaglie e aglio. Si tratta di un piatto molto piccante che, tuttavia, esiste anche nella variante più delicata. Ti presentiamo una ricetta per un kimchi delizioso, devi assolutamente provarla: non te ne pentirai! Dosi: 1 litro Tempo di preparazione: 2,5 ore Tempo di fermentazione: 2-5 giorni Ingredienti 1 cavolo di Pechino (solo la testa) 4 cucchiai di sale 1 cucchiaino di zucchero bianco 1 cucchiaino di zenzero grattugiato al momento 1 cucchiaio di aglio tritato al momento 1 brocca di acqua minerale 2 cucchiai di salsa di pesce 230g di daikon 4 scalogni tagliati a dadini di circa 2cm 4 cucchiai di peperoncino secco coreano a scaglie Preparazione 1. Taglia il cavolo di Pechino a strisce larghe circa 5cm. 2. Metti le strisce in un’ampia ciotola e cospargile di sale. Versa l’acqua minerale spingendo in basso il cavolo per immergerlo completamente e lascialo a mollo per due ore. 3. Scola il cavolo e risciacqualo bene, quindi mettilo in uno scolapasta e lascialo da parte. 4. In un’altra terrina mescola insieme lo zenzero, lo zucchero, la salsa di pesce, l’aglio e il peperoncino a scaglie. 5. A questo punto unisci il cavolo, i vari condimenti, il daikon e lo scalogno e mescola tutto con le mani, facendo attenzione che le strisce di cavolo siano tutte ben condite. 6. Metti tutto dentro un barattolo da un litro lasciando 2 o 3 centimetri di bordo e sigilla con il coperchio. 7. Lascia il tuo kimchi a fermentare per 2/5 giorni a temperatura ambiente e lontano da fonti di luce dirette. Controllalo di tanto in tanto e spingi il cavolo sul fondo se vedi che non è ben sommerso. 8. Quando il kimchi è pronto per essere servito metti il barattolo in frigorifero per mantenerlo fresco per due settimane al massimo. Il vino perfetto da abbinare? Senza dubbio un bianco leggero!

Premi invio per effettuare la ricerca e esc per annullare.