Si può mettere il ghiaccio nel vino?

Si può mettere il ghiaccio nel vino?

39
SHARE

Quello del vino è un mondo meravigliosamente ricco ed emozionante che attrae davvero tutti, popolo e nobiltà. Non sorprende, dunque, che le buone maniere circa l’argomento non siano sempre chiare al 100% o universalmente condivise. Un esempio di ciò è la questione (mai risolta) del ghiaccio nel vino.

La risposta è semplice: non si può. O meglio, forse. A dirla tutta, dipende.

Se chiedi a qualunque sommelier esperto ti risponderà storcendo il naso con disprezzo per questa domanda senza speranza. E non possiamo certo dargli completamente torto. Ti sarà sicuramente capitato in estate di avere la tentazione di mettere un cubetto di ghiaccio o due nel tuo Vermentino non proprio freddo, ma sai bene che così facendo in realtà stai decidendo di modificare la naturale composizione chimica su cui i viticoltori hanno duramente lavorato tutto l’anno e di diluire il vino rovinandolo definitivamente. Se, invece, hai pensato di farlo con un vino rosso, rimani per favore ben lontano dal Brunello di Montalcino e corri a rispolverare le tue conoscenze di base sul vino.

Dunque, cosa si fa se ci si ritrova con del vino bianco caldo e solo del ghiaccio a disposizione per raffreddarlo? In teoria, sarebbe meglio semplicemente bere qualcos’altro e capire che per servire del vino bisogna prepararsi per tempo.

Esistono, però, dei trucchetti che ci sono stati suggeriti da intenditori di vino e che sono semplici, ma efficaci.

  • Scegli i cubetti di ghiaccio riutilizzabili che non diluiscono il vino. Si tratta di accessori utilissimi per aggiustare velocemente la temperatura di vino o cocktail.
  • Investi in un refrigeratore per vino e bevande: è un po’ caro ma i tuoi drink saranno pronti in meno di 4 minuti, lo stesso tempo che ci metteresti per preparare i cubetti di ghiaccio.
  • Metti la bottiglia in un secchiello per il ghiaccio. Non è il modo migliore, ma sempre meglio mettere il vino nel ghiaccio piuttosto che il ghiaccio nel vino.
  • Metti nel vino acini d’uva freddi. Rilasciano comunque un po’ d’acqua, ma sicuramente meno rispetto al ghiaccio.

Quel che è certo è che, per raffreddare il vino velocemente, è semplicemente da evitare versare qualunque liquido o sostanza estranea nel bicchiere perché il risultato non sarà mai altrettanto buono.

Concentriamoci ora sul “dipende” di cui sopra: in fondo, è del tuo bicchiere di vino che stiamo parlando quindi, in realtà, puoi scegliere di fare ciò che vuoi. Se devi fare una degustazione è ovvio, non puoi diluirlo; ma se lo stai sorseggiando con gli amici e non ti interessa analizzarne l’acidità o identificarne i sapori precisi, allora nulla ti vieta di usare tutto il ghiaccio che vuoi. Ecco cosa fa il vino: mette insieme le persone, le esperienze e i luoghi. Nessun cubetto di ghiaccio potrà mai rovinare tutto ciò!