Spaghetti con le polpette: piatto italiano sì o no?

Spaghetti con le polpette: piatto italiano sì o no?

27
SHARE
spaghetti and meatballs

Negli Stati Uniti si trova in qualunque menù italiano che si rispetti, viene proposto come il tipico piatto del pranzo della domenica ed è la prima immagine che viene in mente quando si pensa alla cucina italiana. Ma è arrivato il momento di sfatare questo mito: gli spaghetti con le polpette non sono italiani. Proprio così!

Ma andiamoci piano e cerchiamo di fare chiarezza. Certo che in Italia si mangiano gli spaghetti: la pasta è un alimento base della cucina del Bel Paese e si mangia sempre, a pranzo o a cena, a casa o al ristorante. E anche le polpette sono senza dubbio una specialità italiana, anche se la ricetta può variare a seconda delle tradizioni regionali. Ciò che non si troverà mai da nessuna parte sono proprio gli spaghetti con le polpette che – udite udite – sembra siano stati inventati proprio dagli americani! Dunque l’immagine tipica della cucina italiana in tutto il mondo è in realtà tutt’altro che italiana.

Ma non c’è da agitarsi, si può facilmente trasformare in un autentico pasto italiano: basta separare le due ricette!

Antipasto
Tradizionalmente gli italiani iniziano dall’antipasto, che letteralmente significa proprio “prima del pasto”, e si mangia al ristorante o anche a casa nelle occasioni speciali. Consiste di solito in salumi, formaggi, fritti, bruschette e altri simili stuzzichini. L’insalata non è un antipasto, altro falso mito: si tratta di un contorno generalmente servito insieme al secondo a base di carne.

Primo
Dopo l’antipasto si passa al primo piatto che in genere consiste in pasta o riso, a seconda della regione. Questo è il momento di ordinare gli spaghetti! Anche se questi piatti possono contenere della carne la quantità è minima e serve solo a dare sapore: come il guanciale nella Carbonara o la carne macinata nel ragù alla bolognese. Anche il pesce viene utilizzato per condire i primi, come le cozze, le vongole o i gamberi.

Secondo
A questo punto del pasto possiamo finalmente trovare le polpette! Gli italiani amano i loro secondi a base di carne o pesce: filetto di manzo, trancio di pesce, braciola di maiale, vitello, ecc. sono solo alcuni esempi e le polpette rientrano in questa categoria. C’è da dire, tuttavia, che è piuttosto improbabile trovarle nel menù di un ristorante, a meno che non si tratti di una trattoria o un’osteria tradizionale, in quanto viene considerato un piatto tipicamente casalingo.

Per finire, non possono mancare il dolce e il caffè. Tra le tante credenze sbagliate, ce n’è una da confermare: il vino italiano si sposa meravigliosamente con qualunque piatto. Nel caso degli spaghetti con le polpette consigliamo un Cabernet Sauvignon o, naturalmente, un Chianti Classico!

Se capiti in un ristorante negli USA e trovi questo piatto nel menù, chiedi di separare le due ricette e mangia da vero italiano!

Farnito Cabernet Sauvignon – I.G.T. – 2012
23,20 €

Chianti Classico – D.O.C.G. – 2015
13,50 €