Specialità regionali italiane per il Natale

Specialità regionali italiane per il Natale

47
SHARE

I piatti natalizi italiani sono tantissimi, perché ognuna delle venti regioni ha le sue tradizionali specialità. Non esiste un menù di Natale tipico in tutta Italia: le ricette variano da regione a regione in quanto gli italiani amano mangiare i prodotti del territorio a chilometro zero e gli ingredienti utilizzati cambiano a seconda dell’area agricola. Una consuetudine condivisa a livello nazionale, invece, prevede che alla cena della Vigilia si mangi pesce invece di carne e per ragioni di tipo religioso.

Il pranzo di Natale è ovunque ricchissimo, vi sono minimo tre portate e si rimane a tavola per ore ed ore. Si comincia con un antipasto, generalmente seguito da un primo (pasta, riso o zuppa), da un secondo di carne con contorno e infine i dessert e, di solito, le ricette si tramandano in famiglia di generazione in generazione. Il tutto è ovviamente accompagnato dal buon vino: si preferisce in genere scegliere i vini della regione, ad esempio in Toscana si berrà probabilmente un Brunello di Montalcino o un Vino Nobile di Montepulciano. Ecco una panoramica dei principali piatti natalizi italiani regione per regione:

1. Roma e Lazio
Agnello, simbolo cristiano del sacrificio degli uomini a Dio, cotto arrosto con le patate.

2. Milano, Lombardia e i laghi
Cappone
ripieno servito con della frutta candita che aggiunge un sapore intenso.

3. Bari e Puglia
Anguilla
alla griglia, che ne riduce il grasso.

4. Palermo e Sicilia
Pasta al forno
, ancora più buona se la pasta viene fatta in casa.

5. Potenza e Basilicata
Baccalà
con i peperoni “cruschi”: i peperoni locali seccati al sole vengono fritti per accendere letteralmente il baccalà.

6. Genova e Liguria
Cappone
, la cui ricetta vanta una tradizione millenaria.

7. Calabria e Basilicata
Fileja”, ossia la pasta fatta in casa tipica della zona, condita con un sugo di carne.

8. Napoli e Campania
Minestra maritata, la cui originale versione spagnola è senza pasta.

9. Bologna ed Emilia-Romagna
Tortellini in brodo
fatti a mano, amati da tutti perché nel ripieno si possono mettere gli ingredienti locali e di stagione.

10. Pescara e Abruzzo
Zuppa di cardi
, un ortaggio molto simile al carciofo nella forma e nel sapore.

11. Trieste e Friuli-Venezia Giulia
Rape e salsiccia, due ingredienti tipici della regione che insieme danno vita a tante ricette diverse.

12. Ancona e le Marche
Lasagna con la carne
e, talvolta, con l’aggiunta dei funghi.

13. Venezia e Veneto
Polenta e baccalà
, piatto tradizionale che può essere servito con o senza sugo di pomodoro.

14. Campobasso e Molise
Baccalà impanato
e servito con le verdure di stagione.

15. Torino e Piemonte
Bollito di bue accompagnato dalla tipica salsa locale, il bagnetto verde e rosso, è un classico a Natale.

16. Firenze e Toscana
Canapé con fegato di pollo: le fette di pane raffermo vengono bagnate nel brodo e vi si spalma sopra il paté di fegato, capperi e acciughe.

17. Trento e Sud Tirolo
Canederli, ossia dei grossi gnocchi di pane fatti a mano e insaporiti con erbe aromatiche e speck.

18. Perugia e Umbria
Cappelletti in brodo, pasta ripiena di carne di cappone.

19. Cagliari e Sardegna
Ravioli fatti in casa ripieni di formaggio di pecora locale.

20. Aosta e Valle d’Aosta
Brasato al vino rosso, il cui sapore è ancora più intenso se la carne di manzo viene cotta nel grasso di maiale.

E solo per avere un’idea di quante altre specialità si mangiano a Natale in Italia, ecco alcuni dei deliziosi antipasti tipici:

  1. Carciofi fritti
  2. Cozze al forno
  3. Insalata di mare
  4. Insalata di polpo
  5. Soufflé di gorgonzola e radicchio
  6. Tartine con salmone affumicato
  7. Tagliere di salumi
  8. Capesante avvoltolate nella pancetta
  9. Parmigiana di zucchine
  10. Crostini e bruschette
  11. Alici ripiene
  12. Zucchine saltate in padella con pomodoro e basilico
  13. Sformato di formaggio e zucchine